Scritto il: lunedì, 11 gennaio 2016 - 18:38:48

ADV

 

 

 

 

 

La campagna 2015/2016 di Associazione Italiana Pellicceria ridisegna la relazione tra il prodotto e la persona che lo indossa, la società del suo tempo e le grandi tradizioni che caratterizzano l’artigianato del settore.

 

Nei secoli passati una precisa etichetta definiva chi poteva indossare cosa.

 

Oggi le istanze creative, le sperimentazioni e le innovazioni della moda rendono libera la consumatrice di interpretare sé stessa. Produzione del nuovo e capacità di stile: queste le coordinate della sperimentazione estetica del presente e del  futuro. In pelliccia, naturalmente.